0 articoli
€ 0,00

Sonda

Basta compiti!

Basta compiti!

Non è così che si impara

BROSSURA - 156 pagine

€ 11,90 € 14,00

disponibile anche in ebook foreign rights

Disponibile

Spedito solitamente in 4 giorni (più info)

Hai bisogno di aiuto?

Descrizione

I compiti a casa sono sempre problematici: sia per gli studenti - e le loro famiglie - che li vivono come un obbligo fastidioso, che per gli insegnanti che li devono preparare e assegnare. Maurizio Parodi, dirigente scolastico e pedagogo, spiega perché si danno, come si fanno, quali effetti producono, quanto sono inefficaci e dannosi. Compito principale della scuola, infatti, non è «punire» gli studenti oberandoli di lavoro anche fuori dalle aule, bensì insegnare il giusto metodo di studio per imparare con profitto e far emergere la personalità di ciascuno di loro.

Il saggio è arricchito dai contributi di Corrado Augias e dei docenti di tutta Italia, che si sono incontrati on line sul network Ning dando vita a un vivace e originale dibattito, La scuola che funziona, di cui vengono riportati gli spunti più illuminanti; dall’analisi delle teorie di Antoine de La Garanderie e Gianni Rodari sulle tecniche per favorire lo sviluppo cognitivo e meta cognitivo degli studenti, perfezionando il loro metodo di studio; da una «chiacchierata» con lo scrittore (ma prima ancora maestro elementare) Maurizio Maggiani su compiti a casa, educazione e futuro della scuola. 

La nuova edizione propone il Manifesto con le 10 buone ragioni  sul perché i compiti a casa vanno aboliti. 

Dettagli prodotto

Isbn: 978 88 7106 803 9
Pagine: 156
Anno pubblicazione: 2012, 2016
Collana: Saggi
Formato: 13x21 cm
Rilegatura: Brossura

Lo sapevi che...?

Il saggio è arricchito dai contributi di Corrado Augias e dei docenti di tutta Italia, che si sono incontrati on line sul network Ning dando vita a un vivace e originale dibattito, La scuola che funziona, di cui vengono riportati gli spunti più illuminanti; dall’analisi delle teorie di Antoine de La Garanderie e Gianni Rodari sulle tecniche per favorire lo sviluppo cognitivo e meta cognitivo degli studenti, perfezionando il loro metodo di studio; da una «chiacchierata» con lo scrittore (ma prima ancora maestro elementare) Maurizio Maggiani su compiti a casa, educazione e futuro della scuola.

Rassegna stampa

25-02-2015
Donna Moderna, Pag. 32 - I genitori devono aiutare i figli nei compiti? (331 Kb)

Tags: Bambini, Didattica, Educazione, Genitori, Insegnante, Scuola, Studente

Commenti

0 commenti - accedi o registrati per commentare