0 articoli
€ 0,00

Sonda

A scuola di narrazione

A scuola di narrazione

Come e perché scrivere con i bambini

BROSSURA - 232 pagine

€ 12,75 € 15,00

Disponibile

Spedito solitamente in 4 giorni (più info)

Hai bisogno di aiuto?

Descrizione

I bambini raccontano un mucchio di storie, sulla loro vita, sul loro mondo, per il semplice gusto di farlo e in assenza di scrittura. Non c’è regola ortografica né lessicale né strutturale.
L’incontro con ortografia e scrittura «nero su bianco» avviene dopo, sui banchi di scuola. Ma la scrittura a scuola non può ridursi a tecniche e trucchi, giochi di parole ed enigmistica. Deve essere invece pensata, strutturata e costruita educativamente, con una pedagogia che mantenga al centro dei suoi interessi e dei propri obiettivi la formazione dei bambini e dei ragazzi e li colleghi, in un virtuoso dinamismo, al pensiero, alla letteratura e alla narrazione.

A scuola di narrazione è suddiviso in due sezioni: la prima, teorica, affronta le diverse forme di narrazione, dalla narrazione collettiva a quella popolare, al teatro, al romanzo. A partire dalla necessità di raccontare innata in tutti i bambini, vengono affrontati inoltre il ruolo fondamentale del docente, gli intrecci e la costruzione narrativa, alla scoperta dell’alfabeto narrativo.
La seconda, operativa, propone numerose attività che i bambini possono svolgere in classe per stimolare la loro voglia di narrare: dallo «srotolo», al diario, ai teatrini e alle filastrocche in rima.In appendice, le interviste a Maria Luisa Bigiaretti, insegnante e collaboratrice di Gianni Rodari, sulla sua attività di scrittura «con» i bambini, e a Massimo Carlotto, autore di noir, sulla scrittura collettiva. Facendo tesoro di una esperienza decennale di scrittura «con» i bambini, A scuola di narrazione si distingue  perché offre soprattutto un metodo, ampiamente sperimentato, che aiuta il bambino a dare una forma espressiva al proprio rapporto con il mondo, attraverso un racconto o una poesia.

Per l’insegnante, questo manuale formalizza e chiarisce gli sfondi educativi e gli obiettivi didattici, recupera la tradizione sperimentale di Rodari, Munari, Calvino su narrazione, fantasia, invenzione e immaginazione, e in particolare si confronta con le nuove forme di comunicazione verbale ormai in uso attraverso il web e la telefonia, dalla fiction, ai social network, alle chat.

Dettagli prodotto

Isbn: 978 88 7106 590 8
Pagine: 232
Anno pubblicazione: 2011
Collana: Manuali educativi
Formato: 15x21 cm
Rilegatura: Brossura

Tags: Apprendimento, Comunicazione, Didattica, Educazione, Insegnante, Scuola, Studente

Commenti

0 commenti - accedi o registrati per commentare